Scopri l energia spirituale delle nostre lampade di sale

Migliori Vendite

Ad ogni facoltà il suo colore..

Ad ogni facoltà il suo colore..

Ad ogni facoltà il suo colore, ma il rosso rimane sempre il colore della laurea per eccellenza!

È arrivato finalmente il giorno della discussione tesi e fremete per la proclamazione? Normale, chi non lo sarebbe? Oltre alla tesi, però, vi dovrete occupare della corona d'alloro, i confetti e decorazioni. Tra le mille proposte sul mercato, che siano confetti, fiori, nastri, copertine per la tesi, noterete che tutto gira attorno ad un unico colore: il rosso. Ma vi siete mai chiesti perché il colore associato alla laurea è il rosso?

Primo fra tutti, il rosso ha un valore storico. Infatti, ai tempi dei Romani si era soliti usare la toga (di origine etrusca) come mantello sopra la tunica. Tutti i cittadini romani maschi la indossavano, ma quella delle più alte cariche politiche, dei magistrati e dei poeti era impreziosita da una bordura rossa proprio a voler simboleggiare l'importanza di queste personalità rispetto agli altri.

Un altro motivo per cui si usa il rosso è da legarsi a una tradizione più popolare:  effettivamente questo colore è denso di significati positivi, il rosso si mostra come il colore di buon auspicio. Ad esempio nell'arte è il simbolo della fortuna, della forza, del successo e del fuoco. Il rosso è un colore molto potente, è sorgente di energia, stimola le forze del bene ed espelle l’energia negativa. 

In realtà non tutti sanno che il colore rosso non è altro che una convenzione e che in realtà ogni facoltà ha un colore ddiverso e questo colore varia da ateneo ad ateneo. Identificarlo è semplicissimo, è il colore della coccarda che viene posta nella toga..ma questo ve lo spieghiamo in un'altro post, ...... continuate a seguirci


Tutti i commenti